Palazzi storici
Palazzo Pallavicini - Durazzo

Palazzo Pallavicini - Durazzo

Corso Vittorio Emanuele II, 16

 

L'impianto viario di Torgiano, con tre strade principali, grosso modo parallele, e vicoli perpendicolari, disegna una griglia all'interno della quale i lotti irregolari vengono riempiti perlopiù da case contadine a schiera, tra le quali si inseriscono i palazzi delle famiglie aristocratiche che, senza pretese di monumentalità, spiccano per le notevoli proporzioni.

Allineato con Palazzo Manganelli, dalla parte opposta della strada, viene edificato assemblando preesistenti strutture di edilizia minore, perlopiù dedicate alle lavorazioni agricole: una cantina sovrastata da un granaio, un mulino per l'olio, una stalla, una rimessa per legnai.

Un tempo questo edificio, caratterizzato da un prospetto scandito in due ordini orizzontali dalla bicromia dei materiali impiegati, era patrimonio dei Signorelli di Rosciano, prima di passare ai marchesi Pallavicini Durazzo di Genova.

Su un lacerto murario in arenaria grigia, databile al Trecento, viene realizzata alla fine del XV secolo una sopraelevazione in mattoni, alla quale fa riferimento una targa ben visibile che riporta l'anno 1494. Due finestre ad arco a tutto sesto spiccano sulla cortina muraria in laterizio e sono messe in risalto da un motivo plastico a dentelli che ricalca l'andamento curvilineo delle finestre.

Rilevante esempio di casa rinascimentale, nel XX secolo, così come l'edificio prospiciente, è stato in parte demolito per far spazio a una costruzione moderna a tre piani.
Comune di Torgiano
Corso Vittorio Emanuele II n. 25 - 06089 Torgiano(PG)
Tel. +39 075 988601 - C.F./P.IVA: 00383940541
PEC: comune.torgiano@postacert.umbria.it