Personaggi
Bartoccio da Pian del Tevere
Bartoccio da Pian del Tevere è la maschera di carnevale di Perugia: rappresenta il tipo burlesco del villano, benestante ma rozzo, ignorante ma furbo.

La maschera, creata nel Seicento nell'ambito della Commedia dell'Arte, è rimasta viva per secoli; il colono del Piano del Tevere - la fertile piana che si estende a sud di Perugia -, caratterizzato da grassa convivialità e forte dialetto, ogni anno a carnevale entrava in città da Porta San Pietro su un carro trainato da buoi, da dove suonava, ballava e cantava insieme alla moglie Rosa, che lo accompagnava esibendo una grande quantità di ori. Della famiglia del Bartoccio facevano inoltre parte la figlia Suntina, il genero Renzo, il compare Mencarone, il nipote Travaglino.

Il nome del Bartoccio fu legato all'uso di far circolare satire e attacchi politici - simili alle pasquinate romane - sotto forma di "bartocciate" che venivano stampate, soprattutto a carnevale, su fogli poi gettati in mezzo alla folla mascherata: i debiti, le tasse, il governo, le donne, il mondo contadino, questi i temi principali che venivano arricchiti dalla festosità carnevalesca e dal sapido dialetto.
Comune di Torgiano
Corso Vittorio Emanuele II n. 25 - 06089 Torgiano(PG)
Tel. +39 075 988601 - C.F./P.IVA: 00383940541
PEC: comune.torgiano@postacert.umbria.it